L’abbiamo lasciata nel 2014 tra un tweet e un video porno ma che fine ha fatto Sara Tommasi?
Per chi non lo sapesse Sara ha esordito nel 1998 partecipando a “Miss Italia”.
Dopo aver conseguito la laurea in economia presso l’Università Bocconi di Milano ha scelto di proseguire la carriera nel piccolo schermo e dopo varie apparizioni televisive, nel 2006 raggiunge una maggiore notorietà, classificandosi al 4º posto al reality show l’Isola dei famosi e posando per il calendario della rivista Max.

Nel 2010 i primi segni di cedimento: in uno spot la Tommasi appare vestita come Osama Bin Laden, per poi spogliarsi fino all’intimo.

Ma è nel 2011 che lo squilibrio della bocconiana diventa palese. In seguito al suo coinvolgimento nel “caso Ruby“, relativo all’allora Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, dichiarerà di essere stata vittima di non ben precisati persecutori, che le avrebbero impiantato un microchip nel corpo e che sarebbe stata drogata per fini sessuali.

Inizia quindi la sua carriera nel mondo del cinema hard.
Per farvi capire di quanto sia in se la faina Tommasi, prima ha denunciato il produttore del film, Federico De Vincenzo, accusandolo di averla drogata e costretta a girare quelle scene poi tramite la propria pagina Facebook, poi ha dichiarato di aver sempre finto di stare male e di soffrire di malattie mentali per attirare l’attenzione dei media e giustificare il proprio ingresso nel mondo del porno.

In molti vi chiederete: “Che fine ha fatto Sara Tommasi?”

che fine ha fatto sara tommasiOggi la showgirl (risata libera) ha abbandonato la sua pagina Facebook per dedicarsi completamente alle offese su Twitter. A parer nostro solo per la simpatia verso il logo.
Attualmente la Tommasi è seguitissima e vanta la bellezza di quasi 80mila follower. Ultimamente l’ex bocconiana è finita spesso al centro dell’attenzione mediatica per i suoi attacchi ai tifosi di Napoli, Juventus e Lazio. Esulta per le vittorie della sua squadra del cuore, la Roma, e festeggia con grande entusiasmo le sconfitte delle squadre avversarie.

Il 2015 sembra l’anno della redenzione per la trentenne umbra. Nel suo nuovo calendario la showgirl è immortalata in pose in lingerie senza cedere (troppo) al nudo.

La sua prima apparizione del 2015 Sara Tommasi l’ha fatta (non ci crederete) vestita. Peccato solo che la mise scelta sia stata una pelliccia, capo poco gradito agli animalisti che l’hanno insultata (e qui torniamo alla normalità) su Twitter.

Voi credete alla redenzione della bocconiana Tommasi?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *