Se avete vissuto gli anni ’80 i Bee Hive ve li ricorderete tutti, se non altro per certe pietre miliari della musica (?!) che ritornano alla mente non appena si accenna ai primi accordi.
I Bee Hive sono un gruppo musicale pop che nasce come immaginario, presente nella serie animata “Kiss me Licia” (prodotta in Giappone nel 1983 e arrivata in Italia nel 1985) e nei suoi quattro seguiti di produzione italiana con veri attori, dai titoli “Love me Licia”, “Licia dolce Licia”, “Teneramente Licia” e “Balliamo e cantiamo con Licia” (titoli ad alto tasso glicemico).
Il leader indiscusso della band, nonchè fidanzato di Licia era Mirko, interpretato dall’attore, cantante e fotomodello (e chi più ne ha più ne metta) Pasquale Finicelli.

che fine ha fatto mirko dei bee hiveIl nostro Pasquale è stato grande protagonista dello show dal 1986 al 1988 con il suo mitico il ciuffo rosso in mezzo a quella chioma di capelli giallo canarino.
Per farvi capire il successo raggiunto dal personaggio di Mirko e dalla sua band vi possiamo dire che sono riusciti a vendere quasi 500 mila dischi, tenendo testa nelle classifiche a band del calibro dei Duran Duran e degli Spandau Ballet.

Dopo il grande successo il buio.
Come lui stesso riferisce in un’intervista rilasciata nel 2007 a “Libero”, si è messo nelle mani di un manager napoletano, che gli ha consigliato di interrompere il contratto con Canale 5, promettendogli il successo e addirittura una partecipazione al Festival di Sanremo. Invece il povero Pasquale, a 25 anni, è uscito dal giro.

In molti vi chiederete: “Che fine ha fatto Mirko dei Bee Hive ?”.

Dopo una fugace interpretazione nel (celebre?!) film Occhio di falco, del 1995, a fine anni novanta è ricomparso nel programma televisivo Meteore.

Nel 2008 quattro membri originali della band (ovviamente con Pasquale Finicelli alla voce), vista la grandissima richiesta dei fans, decidono di riunirsi col nuovo nome Bee Hive Reunion.
Viene realizzato un pezzo inedito (“Don’t say goodbye”) e nello stesso anno tengono alcuni concerti di grande successo in tutta Italia.

Adesso Paquale ha 50 anni, una figli e lavora a Milano come autista per il presidente di Publikompass, concessionaria pubblicitaria molto importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.