“Se avete un problema che nessuno può risolvere, e se riuscite a trovarli, forse potrete ingaggiare il famoso A-Team”.

Chi di voi non ha mai visto un episodio di “A-Team“, una delle serie tv più amate degli anni ’80?!
A-Team è il nome di quattro ex membri delle forze speciali dell’esercito americano, ingiustamente condannati per rapina da un tribunale militare e poi evasi e diventati dei mercenari clandestini che agiscono a favore dei più deboli, sventando e vendicando reati e ingiustizie.
Il telefilm ha fatto il suo debutto nel 1983 ed è andato in onda per ben cinque stagioni. Gli attori protagonisti sono sempre stati gli stessi, rimanendo indiscutibilmente nel cuore dei telespettatori. Le loro peripezie a bordo del celeberrimo furgone nero con bande rosse laterali e la loro continua fuga dalle autorità militari appassionano ancora oggi il pubblico televisivo, tanto che l’A-Team continua ad andare in onda tutt’oggi.

In molti vi chiederete: “Che fine ha fatto l’A-Team? ..o meglio che fine hanno fatto gli attori che interpretavano qui mitici personaggi? “

gty_george_peppard_mi_130122_wmainGeorge Peppard (John “Hannibal” Smith) purtroppo è scomparso nel 1994 a 65 anni, dopo aver lottato contro un cancro ai polmoni. Ce lo immaginiamo tutti lassù con il suo sigaro ben stretto tra le labbra.
Prima dell’A-Team la sua carriera è stata di alti e bassi tra Hollywood e Broadway, con l’apice toccato con il ruolo di protagonista maschile in Colazione da Tiffany accanto alla splendida Audrey Hepburn. Al termine della serie si è segnalato solo per pellicole minori.

 

gty_dirk_benedict_mi_130122_wmainDirk Benedict (Tenente Templeton “Sberla”) ha raggiunto l’apice del successo con l’A-Team. Dopo l’avventura nell’A-team, infatti, “Sberla” continuò la sua carriera con ruoli minori in film e serie TV e una partecipazione al “Grande Fratello” americano, con un breve cameo, nel 2010, nella versione cinematografica dell’A-Team. Nel 1981 gli fu diagnosticato un cancro alla prostata, che sostiene di aver sconfitto grazie alla dieta macrobiotica e all’esercizio fisico.

 

gty_mr_t_mi_130122_wmainMr. T (Sergente Bosco ‘P.E.’ Baracus) dopo la partecipazione nella serie è diventato letteralmente una star! Grazie anche al particolare stile ed al suo fisico, Mr. T si è dato infatti al wrestling, alla musica, ha girato diversi spot ed è stato ripreso da molte serie (tra cui “I Simpson”). Molto divertente è il suo show mandato in onda anche su DMax, ‘World Craziest Fool’, trasmissione che mostra le follie del web e della tv.
Nel 1995 gli venne diagnosticato un linfoma a cui poi è riuscito a guarire. Dopo aver visitato le vittime dell’uragano Katrina, ha annunciato di non voler più indossare catene d’oro, se non per apparizioni in televisione.
Nel 2010 ha rifiutato di comparire nel film dedicato all’A-Team in quanto, secondo lui, era troppo violento.

 

gty_dwight_schultz_mi_130122_wmainDwight Schultz (M. ‘Howling Mad’ Murdock) dopo l’A-team è riuscito a ritagliarsi un proprio importante ruolo nel mondo delle television. Ha partecipato infatti a “Star Trek:The Next Generation” ed a “Star Trek:Voyager”. Per lui anche svariate presenze in talk show televisivi e radiofonici dove si è segnalato per le sue posizioni notevolmente conservatrici.
E’ inoltre apparso, nel 2010, in un cameo nel film “A-Team”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *