Sono passati ormai 30 anni da quando Hulk Hogan ha conquistato la sua prima cintura di campione della World Wrestling Federation ma ancora oggi il biondone wrestler americano fa parlare di se.

Chioma e baffi da vichingo, fisico non porpio gracilino, atteggiamenti sopra le righe. Questi gli aspetti che hanno reso Hulk il wrestler più famoso di tutti i tempi, ed anche uno dei più longevi.

Nato in Georgia, Terrence Eugene Bollea, in arte Hulk Hogan, è per metà italiano, essendo sua madre italo-francese-panamense e suo padre italiano. Poco più che ventenne lascia il baseball e la musica rock, per darsi alla lotta sotto la guida del celebre wrestler nipponico Hiro Matsuda.

Dopo il debutto alla fine degli anni Settanta, nel decennio successivo scala le classifiche della World Wrestling Federation (WWF), costruendo la leggenda di The Incredible, soprannome che lo accompagna tra vittorie e record mondiali.
Dal 1984 al 1988 Hulk detenne il titolo di “WWF Champion” ininterrottamente, perdendolo solo contro l’altrettanto leggendario André The Giant.

E’ stato anche attore in numerosi film, in primis Rocky III (1982).

In molti vi chiederete: “Che fine ha fatto Hulk Hogan?”

che fine ha fatto hulk hogan

Hulk Hogan in vacanza in Puglia quest’estate

A 61 anni suonati Hulk, quando la schiena glielo permette, torna occasionalmente sul ring per qualche incontro di wrestling.
Il mitico vikingo americano non ha mai abbandonato definitivamente il ring nonostante nella puntata di Impact Wrestling del 29 marzo 2012, Dixie Carter, Sting e altri lottatori hanno convinto Hogan a tornare General Manager di Impact, anche se lui era contrariato. L’anno dopo tuttavia decise di lasciare la carica.

Hogan è apparso a Raw ad agosto di quest’anno, per le celebrazioni del suo sessantunesimo compleanno, come parte della costruzione del match di Brock Lesnar contro John Cena per il WWE World Heavyweight Championship a SummerSlam. nella celebrazione sul ring del compleanno di Hogan sono intervenuti come ospiti, tra gli altri, Jimmy Hart, Roddy Piper, e Ric Flair. Nella puntata del 29 settembre di Raw, è intervenuto per sensiblizzare il pubblico alla ricerca per la cura contro il cancro al seno dell’organizzazione “Susan G. Komen”, con la quale la WWE collabora da tre anni.

Non mancano le curiosità su Terrence “Terry” Eugene Bollea:

Nel 1995 aprì un ristorante chiamato Hulk Hogan’s Pastamania. Nonostante la massiccia promozione fatta al locale sia da parte di Hogan stesso sia da parte della World Championship Wrestling nel programma Monday Night Nitro, il ristorante fallì e chiuse dopo meno di un anno dall’inaugurazione.

Hogan Suona il basso e tempo fa si sparse la notizia in cui si raccontava del tentativo di entrare nei Metallica per rimpiazzare Cliff Burton.
Hulk in un’intervista condotta dalla piattaforma Noisey ha confermato la cosa:

“Suonavo il basso ed ero un grandissimo amico di Lars Ulrich. Sapevo che i Metallica avevano bisogno di un bassista, così scrissi loro una lettera inviando un mio demo al management. Ho continuato a telefonare e telefonare, senza arrendermi per riuscire ad ottenere quel posto. Ho provato per due settimane, ma non ho mai ricevuto risposta.
Avrei lasciato il wrestling per suonare nei The Rolling Sones o nei Metallica. Ho sempre sperato in una telefonata che non è mai arrivata. Così, a tutti quelli che dicono “Non hai mai fatto un provino con i Metallica!”, io rispondo “Certo, non l’ho fatto, ma ci ho provato!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *